Consultazione pubblica sulla direttiva anticorruzione per le società controllate e partecipate MEF

La Direttiva, avente ad oggetto Indirizzi per l’attuazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e di trasparenza nelle società controllate o partecipate, direttamente o indirettamente, dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, è volta ad assicurare l’adeguata applicazione della vigente normativa in materia di anticorruzione, di cui alla legge 6 novembre 2012, n. 190, e trasparenza, di cui al decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33.

Continua a leggere Consultazione pubblica sulla direttiva anticorruzione per le società controllate e partecipate MEF

Trasparenza PA, su 11 mila siti il 25% non è conforme alla legge del 2013

Parte lo strumento della Bussola della Trasparenza. Mostra la situazione attuale dopo quasi due anni dall’entrata in vigore del D.lgs 33/2013. Il Sud è in super ritardo. Si va verso la spaccatura tra cittadini di serie A e cittadini di serie B a seconda del luogo di residenza

di Angelo Alù, Promotore di dirittodiaccesso.eu

Continua a leggere Trasparenza PA, su 11 mila siti il 25% non è conforme alla legge del 2013

Enti di ricerca inadempienti su trasparenza e anticorruzione : A quando le sanzioni da parte dell’ANAC?

Dopo aver pubblicato antro il 31 dicembre la relazione sull’attività anti corruzione svolta nel 2014 (mancano ancora all’appello l’Istituto superiore di sanità e l’Istituto nazionale per l’alta matematica), all’inizio dell’anno le amministrazioni sono state chiamate a soddisfare importanti  adempimenti previsti per la trasparenza e la prevenzione della corruzione.

Continua a leggere Enti di ricerca inadempienti su trasparenza e anticorruzione : A quando le sanzioni da parte dell’ANAC?

Come nasce un BLOG

di: il webmaster piccolo e nero

Stamattina, saranno state le 8.07 o giù di lì, mi squilla il telefono, io ancora mezzo intontito non essendo ancora entrato in circolo il caffè rispondo:
La Capa: « Cia Fà … volevo dirti: ieri sera mentre tornavo a casa mi è venuto in mente che potremmo fare un blog collegato al sito di adottaunapa.it, no sai così
tutti quelli che ci scrivono che vogliono collaborare  possiamo poi pubblicarli, poi magari gli si fa l’utente loro così pubblicano da soli, e magari potremmo anche andare a inserire tutte …» [NDR: parlando tipo mitragliatrice, come solo le donne sanno fare]
Io: « ‘giorno … Yavnnnn !! [onomatopeico tipo Pippo] … sì, ma lo vuoi subito?»
Capa: «ce la fai?» [traduzione per noi maschietti: ovvio che si]
Io: [errore madornale]:«Yavnnn … Sì»
Capa: « FANTASTICO !! Ecco allora:mi ci dovresti mettere lo spazio per gli articoli, poi vediamo come chiamare le sezioni, poi ci mettiamo magari qualche paginetta per spiegare meglio un po’ il Decreto … AH !!!  Lo fai Giallo vero??!! Come il Sito! Ma dobbiamo comprare un altro dominio? Ma il Tema per WordPress!?»
Io: «hemm … allora Sì, no basta un sottodominio, ci penso io … ti richiamo tra un po’»

Il risultato di questa chiacchierata “subita”dal povero webmaster , che sarei io, di prima mattina è questo piccolo Blog; qui scriveremo tutti i vostri interventi, le vostre domande e daremo spazio a chi vorrà collaborare con noi.
Speriamo di aver messo un piccolo ma utile tassello nella nostra “battaglia” per la trasparenza.

Ditecelo Voi.

Cosa accade quando non è indicato il responsabile della trasparenza?

I nostri utenti ci scrivono

Quando un cittadino si accinge a verificare il contenuto del sito che sta monitorando ed evince la mancanza di pubblicazione di documenti, informazioni o dati per i quali sussistono specifici obblighi di trasparenza e per fare domanda di accesso civico non trova il responsabile della trasparenza resta perplesso e non sa cosa deve fare!

Nel vostro sito manca questo aspetto importante che a mio avviso va sottolineato ed è questo:

Cosa accade quando non c’è indicato in altri contenuti il responsabile della trasparenza?

Nella pagina ‘Altri contenuti – Accesso civico’ di ogni pubblica amministrazione è indicato il nominativo del Responsabile della trasparenza e la casella di posta elettronica alla quale indirizzare la richiesta. In caso di omissione del nominativo da parte dell’ente bisogna segnalare all’ANAC questa omissione utilizzando il seguente link http://www.campagnatrasparenza.it/.

Ovviamente se non ve la sentite di fare da voi, potete sempre scriverci e faremo noi per voi tutte le segnalazioni del caso